• Spigolo del Velo

    Ci hanno detto che la roccia delle Pale di San Martino è mondiale, così come la via Spigolo del Velo sulla Cima della Madonna. Ed è stato proprio così. Roccia top su una bellissima via plaisir. 



    read more
  • Cineastes

    Arete des Cinéastes attraverso la via “Voie du Vieux Piton”

    Altro giro altra corsa nel magico mondo degli Ecrins. Questa volta tocca alla bella e affilata cresta des Cineastes.

    Per raggiungere il suo attacco abbiamo percorso la “Voie du Vieux Piton”. Una gran bella via non troppo difficile su roccia top. In lontananza alla nostra sinistra una finestra pazzesca con vista sulla Barre des Ecrins.



    read more
  • Aiguille Dibona

    La guglia delle guglie, una via tutta di 6a con uno sviluppo di 410 mt su un paretone di granito a forma di cappello di strega.



    read more
  • Dente del Gigante

    Il monte Bianco ha un fascino tutto suo. Salendo con la Skyway vedi subito il Dente del Gigante a est e la Peuterey ad ovest ma non molto altro. Dal rifugio Torino fino a che non arrivi al col Flambeau non ti rendi conto dell’anfiteatro pazzesco che si apre da li a poco. È tutto talmente grande e vuoto che ti sembra a portata di mano, poi appena inizi a camminare realizzi la sua grandezza e le sue distanze.



    read more
  • Campanil Basso

    Qui prima di iniziare a raccontare la nostra avventura apriamo una parentesi. Marco è piemontese. Adora le sue montagne e quelle nella vicina Francia e non ha ancora trovato un posto in Dolomiti che lo lasciasse all’improvviso a bocca aperta. 

    Per fortuna a questo giro siamo venuti nelle dolomiti di Brenta ed il miracolo si è avverato 😉



    read more
  • Barre des Ecrins

    Il mio primo 4000 mt!

    Mi scoccia ammetterlo ma degli Ecrins non sapevo quasi nulla, avevo sentito nominare la Barre e la sua cresta affilata, ma non avevo idea di come realmente potesse essere. Beata ignoranza!! Forse se avessi guardato qualche foto in più mi sarei fatta due domande sulla cresta e su come si affrontasse. Ma in fondo, è andata più che bene così, l’effetto della (stupenda) sorpresa ha avuto la meglio.



    read more
  • La ciclopellata

    Arriva l’autunno. Si porta via l’estate e dipinge le nostre vallate di tante tonalità di colori caldi, rossi, arancioni e gialli. La mattina uscendo di casa inizi a sentirti a tuo agio con il piumino, d’estate usato solo per le “alpinate”. Ed è in questo momento che ti riemergono in mente i colori della neve, bianco e azzurro. E allora nasce quella voglia di andare a cercarli. E chissà che questi non si abbinino poi così bene con i colori caldi del fondo valle.

    L’autunno non è ancora finito ma ciò non toglie che, lassù in alto, dove il bianco domina, l’inverno è già iniziato.



    read more