climbing

  • La nostra prima via in ambiente in alternato – Le Bal des Boucas

    Quando si dice che ogni tanto il piano B sia migliore del piano A. Questa volta in realtà siamo finiti a scegliere il piano D, e che si è rivelato una vera bomba!

    Piano A miseramente fallito in quanto il rifugio doveva ancora aprire, piano B praticamente pronti a partire e notiamo un cambiamento nel meteo che ci lascia poca speranza, piano C, nessuna speranza.

    Ed ecco che controllando nella valle di Monetier Les Bains il sole sembra splendere e la percentuale di possibilità di precipitazioni è finalmente zero.

    Marco ha già in mente che via andare a fare, conosce bene la zona perché dista qualche decina di KM in linea d’aria da casa sua a Oulx. In realtà queste sono proprio le montagne che lui chiama “casa”.



    read more
  • Nautilus, una via di granito in Valle dell’Orco

    Prima via dell’anno insieme.

    Vogliamo mica iniziare facili facili su calcare, vicini a casa, dove siamo anche solo visivamente nella nostra comfort zone?! Eh no.

    La verità è che ora più che mai l’idea di andare finalmente un po’ in giro mi intriga tantissimo quindi alla proposta di Marco di andare a fare Nautilus, una grande classica su gradi abbordabili in valle dell’Orco, non posso che esserne entusiasta.



    read more
  • Impara a muoverti su una via lunga

    Gli sci stanno lentamente lasciando lo spazio alle scarpette d’arrampicata, e queste giornate di fine maggio ci hanno permesso di iniziare uno dei primi corsi di vie lunghe qui ad Arco, vicino alla mia residenza estiva.

    Con Filippo abbiamo iniziato un percorso con l’obbiettivo finale, a fine estate, di essere autonomo su una via a più tiri.



    read more
  • Climbing trip in Sardegna

    È ormai fine settembre, le giornate si stanno accorciando e al mattino l’aria inizia a diventare croccante. 

    Guardando indietro ai mesi estivi sono felice, abbiamo vissuto un sacco di avventure, su roccia, neve, e creste in alta montagna! Tutte esperienze che hanno arricchito il nostro bagaglio personale e che ci hanno dato momenti di grande gioia e soddisfazione. Abbiamo cercato di incastrare il meglio possible ogni giorno libero che coincidesse anche con una giornata di bel tempo. Tante volte siamo partiti e arrivati in cima, altre volte abbiamo saputo aspettare o addirittura rinunciare, tornando a casa senza nemmeno esserci sporcati le mani di magnesite e lasciando dei “conti aperti”.



    read more
  • Don Quixote

    Già l’anno scorso Marco aveva in mente Don Quixote. Nella mia testa era un “prima o poi la faremo”. La sud della Marmolada con i suoi 800 metri di parete la vedevo inaccessibile. 

    Poi arriva fine luglio. Quest’anno ci siamo allenati un po’ più del solito e quindi mi sento più preparata e anche emozionata all’idea di arrampicare su questo paretone di nota fama e che si dice avere roccia bomba.



    read more
  • Una via sul granito nel versante canavesano del Gran Paradiso

    Finalmente siamo tornati in parete. Insieme!

    Eh già, perché agosto è stato un mese intenso per entrambi e allo stesso tempo con incastri di giorni liberi un po’ del cavolo che non coincidevano con le finestre di bel tempo.

    Nel weekend in trentino danno brutto un po’ ovunque ed ecco che a Marco viene una bella idea! Perché non andare alla ricerca del sole spostandoci verso il Piemonte dove il meteo sembra essere più stabile?! Detto fatto, carichiamo due cose in macchina e ci dirigiamo verso la valle del Piantonetto, in Piemonte, vicino alla più conosciuta valle dell’Orco. Non proprio dietro l’angolo partendo da Trento alle 7 di sera ma siamo entrambi convinti che ne varrà la pena.



    read more
  • Traversata delle torri del Vajolet

    Dopo aver sfogliato tante pagine di libri dolomitici, letto svariate relazioni, considerato la bellezza del contesto, avvicinamento, meteo etc etc etc ci decidiamo. La meta della nostra prossima avventura sarà il Catinaccio: andremo a fare la traversata delle torri del Vajolet.



    read more
  • Les Dents des Cyrielle

    Appena abbiamo saputo che saremmo andati entrambi a lavorare a Macugnana con il team di Skialper abbiamo deciso di partire due giorni prima e di allungare strada (giusto un pelino) e di andare ad arrampicare in Francia.

    Per chi non lo sapesse Marco è di Oulx, fiero rappresentante della west coast delle alpi! Lui continua a dire che le “sue” montagne sono più belle ma alla fine ci ritroviamo sempre a scalare oltre confine, in Francia ..viva il campanilismo allargato!



    read more
  • L’Incompiuta è stata ricompiuta

    L’anno scorso in preparazione alla Demande avevamo deciso di fare questa via sulla parete dei Colodri, ad Arco. 11 tiri di una via sportiva alpinistica. 7a max e 6b obbligatorio. L’incompiuta.

    La via ha dentro una sfilza di 6a e 6b, soste a fix. Non mi ero “preoccupata” troppo. E invece si è era rivelata un bel bastone, almeno per me 😉



    read more
  • Gola del Limarò

    E’ l’inizio della stagione dell’arrampicata per noi. Un inizio posticipato. Fine maggio. Avevamo in progetto tante cose ma ahimè, per causa non nostra siamo stati costretti a rimandare tutto e, letteralmente, a rimanere in casa. Ciò significa che non tocchiamo la roccia da inizio inverno e che, la pelle delle dita, non è stata rovinata e temprata da questa.



    read more